11/12/2019 - Ultimo Aggiornamento   ~ 11/12/2019 - Convocazioni Coppa Caduti di Brema   ~ 11/12/2019 - Pubblicati i Finalisti per il Torneo Esordienti Sprint   ~ 9/12/2019 - Pubblicati i risultati dei CRVC (1a, 2a e 3a prova). Aggiornati i Record sociali e personali

…… e adesso non fateli scendere, lasciateli lassù, in cima alla loro vita di nuotatori, alla dura carriera di Master che si sono costruiti con il legno della fatica e il ferro della tenacia…

im-2010-2011-057

Simone Cesaroni

Marco Bacchini, Simone Cesaroni, Mirko Giannini ci sono arrivati tardi, ma ci sono arrivati, perché nel nuoto non è mai troppo tardi ed era giusto così: il nuoto ha i suoi tempi, ma alla fine è corretto e leale, rispetta chi ha avuto fede e coraggio, e loro, di queste qualità, ne hanno avute tante..

Questo è il nuoto per i nostri eroi e per raggiungere i risultati di domenica a Riccione hanno sempre lottato e macinato vasche…e credetemi non ci sono tempi o secondi che possono spiegare la loro felicità, e sì che i tempi parlano da soli…  Quella domenica pomeriggio i nostri ragazzi lottavano per scendere un secondo, un battito d’occhi, un lunghissimo secondo, che solo un Master può capire di cosa parlo: l’obiettivo è stato raggiunto!!!!

Immenso, fenomenale: gli aggettivi per Marco Bacchini non bastano più. Servono atti concreti, come l’unanime candidatura e conseguente nomina a “capitano” indiscusso della squadra nuoto dell’Aldebaran di Cattolica. La gara di Marco sui 100 misti, gara che gli è valso la medaglia d’argento, è stata un capolavoro di tecnica e strategia, ha aspettato e colpito nel dorso con bracciate poderose, si è rimesso lì ad aspettare nella rana e ha colpito di nuovo sullo stile libero.. il suo stile, quello dei 50, lo stile dove il nostro capitano non nuota, vola…!!! È stato il trionfo di Mirko, che ha nuotato i 50 stile con la rabbia di cui solo lui è capace, con la sua mitica gambata che tranciava l’acqua in due..  È stato il trionfo di Simone, un atleta straordinario che ha impresso una incredibile accelerazione, anche mentale, a tutta la sua squadra… e al suo inesperto tecnico a bordo vasca. È stato il trionfo di una squadra, la nostra, perché nostra è, Aldebaran Cattolica Nuoto, perché se Marco, Simone e Mirko hanno fatto i tempi migliori, Claudio, Gianfranco, Marco Elia e la Michi hanno fatto la squadra. Una squadra che mette piede in un Campionato Regionale, serena come se fosse un allenamento del sabato pomeriggio e strappa alla concorrenza di realtà natatorie più blasonate, ottimi tempi e una medaglia d’argento splendente come la luna: prima di loro questo non esisteva.

… ma soprattutto, e ne sono certo, è stato il trionfo di una serie infinita di ragazzi capaci di fondersi in un gruppo duro come l’acciaio: il gruppo dei MASTER di CATTOLICA!!!!!!!!

Allenatore Master
Alessandro Fuzzi
Share